Presentazione

Nella canzone La vie en rose Edith Piaf cantava: “Quando lui mi prende tra le braccia vedo la vita in rosa…” A prendervi tra le braccia il questo caso saranno quattro spettacoli: un reading e tre concerti, caratterizzati dall’eleganza e dalla bellezza della voce femminile. E quattro saranno le affascinanti coppie di artiste a portarvi in un viaggio che, partendo dalla letteratura, toccherà l’opera, il rock e il jazz.

Ma non solo le attrici e le musiciste tingeranno il tutto di rosa. Laura Morante e Eugenia Costantini saranno rispettivamente Rosine, madre arrivista, e Antoinette, figlia adolescente, protagoniste del romanzo Il ballo della scrittrice Irène Némirovsky.

Erika Grimaldi e Martina Belli daranno voce ai lirici personaggi di Mimì e Manon, Norma e Violetta, Fiordiligi e Dorabella, splendide eroine dell’opera ottocentesca.

Ginevra Di Marco e Cristina Donà, cantautrici e interpreti, storiche cantanti della scena rock indipendente italiana, mai così vicine, restando sè stesse vestiranno l’una i panni dell’altra mescolando i rispettivi repertori.

E infine il jazz, un doppio set con due voci italiane, Ada Montellanico e Maria Pia De Vito, a celebrare due voci americane. La prima a rendere omaggio a Billie Holiday, la Lady Day, la signora del blues, l’angelo di Harlem; la seconda a fare altrettanto con Joni Mitchell, la Lady of the Canyon, cantautrice seminale e pittrice, nel suo percorso partito dal folk degli anni Sessanta e giunto poi a raffinate sonorità jazz.

Un bouquet di quattro serate all’insegna di grandi voci e grandi interpreti.

Francesca Leon
Assessora alla Cultura

Chiara Appendino
Sindaca di Torino